Dossier Economy

Marzo 1, 2024
02:15

Tra i mercati in crescita negli ultimi tempi è da riconoscere l’evoluzione di quello del vino.

Il consumo quotidiano del vino si è trasformato in vendite da investimento di primo ordine.

L’indice Liv-ex 1000 ha segnato un aumento record nei vini da investimento nonostante il periodo pandemico, infatti il mercato del vino non ha avuto cali ed i consumatori hanno posto maggiore interesse.

In questo settore i consumatori sono divenuti collezionisti ed intenditori nell’enologia, infatti l’impossibilità per loro di degustare vino in locali o ristoranti ha accresciuto la necessità di consumarlo tra le mura di casa, acquistando anche collezioni non economiche per appassionati.

L’Italia è la patria del buon vino e le statistiche lo dimostrano avendo avuto impennate mai registrate quanto negli Stati Uniti.

La regione italiana che ha venduto vini in maggioranza è stata il Piemonte ancor più della famosa Toscana.

A confermare questa tesi è stato anche Oeno, un’azienda fondata da Daniel Cranio che ha avuto un’impennata nel mondo approfittando della crisi e del lockdown avvenuti a livello internazionale in molti settori, aprendo così una rete di contatti più estesa con Paesi quali la Spagna, la Germania, il Portogallo e gli Stati Uniti.

Il rilancio è avvenuto in Italia a partire da settembre esportando nuove annate da Cile, attraverso l’Italia fino a Bordeaux.

Oneo ha improntato un mercato rivoluzionario nel settore enologico dando spazio a nuove conoscenze ed impennando le vendite sull’internazionalità, abbattendo la crisi avvenuta invece in molti altri settori e dando agli investitori una gamma più ampia su cui, appunto, investire.

L’impennata avuta nell’indive Liv-ex ne è la dimostrazione con ampi mutamenti positivi nelle sue share interne, è stato d’esempio lo slancio avuto dal Barolo, vino italiano ormai paragonato alla Borgogna, un prodotto invidiato da molti collezionisti.

Mercato Azionario

Panoramica di mercato

PARTNERS

DOSSIER EXPORT

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.